Il primo viaggio

Questa question fec’io; e quei ‘Di radoIncontra’, mi rispuose, ‘che di noiFaccia il cammino alcun per qual io vado.Ver è ch’altra fïata qua giù fui,Congiurato da quella Eritto crudaChe richiamava l’ombre a’ corpi sui.Di poco era di me la carne nuda,Ch’ella mi fece intrar dentro a quel muro,Per trarne un spirto del cerchio di Giuda.Quell’è il più basso loco e ’l più oscuro,E ’l più lontan dal ciel che tutto gira:Ben so ’l cammin; però ti fa sicuro.Inf. IX 19–30

Continua a leggere

Site Footer

Sliding Sidebar