Il ritmo di Whitehead

Non sorprende che il grande protagonista del romanzo Il ritmo di Harlem sia il quartiere di Harlem, cuore pulsante della comunità afroamericana, nel nord di Manhattan. Lo è con una prosa di livello, l’incedere...

Non addio, ma ciao per sempre

Da tempo la casa editrice Salani, nota al grande pubblico per la qualità del lavoro nel mercato per ragazzi, ha allargato la sua produzione, raccogliendo successi sia nella saggistica che nella narrativa, internazionale e...

Torti

Il belvedere di Torti era un cumulo di voci bianche, che si estendeva da un lato all’altro della piazza. I bambini erano vestiti a festa. Il parroco apriva le mani fissando il cielo e...

Tre appartamenti

Non è per nulla scontato scrivere una recensione di un libro tecnicamente perfetto. Esistono perfezioni diverse, in letteratura. Quella di Tre Piani, di Eshkol Nevo, è una di quelle perfezioni che dipendono dalla natura...

Solitudine messicana

Il 21 ottobre del '69, cinquantadue anni fa, moriva lo scrittore Jack Kerouac, padre del movimento Beat e tra i più importanti artisti del XX secolo. Lo ricordiamo con la sua poesia Solitudine messicana. Solitudine...

Reality, Giuseppe Genna

Esistono numerose buone ragioni per leggere Reality di Giuseppe Genna. Innanzi tutto occorre precisare che l'autore insegue l'esigenza di raccontare l'esplosione di Covid-19 e del lockdown senza attendere. Lo scrive subito, tra febbraio e...

Il pianto della scavatrice

Il pianto della scavatrice I Solo l’amare, solo il conoscereconta, non l’aver amato,non l’aver conosciuto. Dà angoscia il vivere di un consumatoamore. L’anima non cresce più.Ecco nel calore incantato della notte che piena quaggiùtra le curve del fiume...

L’arcipelago narcisista

L'arcipelago N è un gruppo di isole. Ognuno può riconoscerci un pezzo di sé, con una maggiore empatia o freddezza. Le isole descrivono specchi e desideri. Narciso buono è un modo di dire che...