home

Review: Contro l’impegno, Walter Siti

Walter Siti è autore di uno dei più stimolanti incipit, quello di Troppi paradisi. In Contro l’impegno, i primi due paragrafi dell’introduzione fanno capire dove si registrerà il fallimento della censura omologante. La semplificazione diventa un’arma moderna. Funziona sui social, si ribatte in televisione, emerge dal web, nessuno riesce a rimandare la palla in campo […]

Tōkyō tutto l’anno, Laura Imai Messina

Tōkyō tutto l’anno è un modo per spiare il Giappone, un viaggio nei dodici mesi: da gennaio, Mutsuki, «il mese degli affetti», fino a dicembre, Shiwasu, «il mese dei bonzi affaccendati». Le argomentazioni, come la scrittura, sono naturali, logiche; divise in capitoli corrispondenti al tempo e in sottocapitoli ognuno dei quali è una fotografia, una […]

Pier Paolo Pasolini

Il pianto della scavatrice I Solo l’amare, solo il conoscereconta, non l’aver amato,non l’aver conosciuto. Dà angoscia il vivere di un consumatoamore. L’anima non cresce più.Ecco nel calore incantato della notte che piena quaggiùtra le curve del fiume e le sopitevisioni della città sparsa di luci, scheggia ancora di mille vite,disamore, mistero, e miseriadei sensi, […]

L’arcipelago narcisista

L’arcipelago N è un gruppo di isole. Ognuno può riconoscerci un pezzo di sé, con una maggiore empatia o freddezza. Le isole descrivono specchi e desideri. Narciso buono è un modo di dire che il narcisismo, di base, può essere atteggiamento positivo. Prima che gli altri siano una tavola per riflessi e possano interessare solo […]

Review: Due vite, Emanuele Trevi

Eleganza, sprezzatura, vena ironica e arguta, sono questi gli elementi chimici e alchemici che rendono il Due Vite di Emanuele Trevi un libro bellissimo, misterioso e magico. Se dal titolo qualcuno potrà scorgere quell’opaca gravezza plutarchiana, bene, niente di tutto questo. Due vite narra la storia appassionata e tragica di due amicizie “letterarie”, quella dell’autore, […]

Nuove storie: Tre gocce d’acqua, Valentina D’Urbano

Tre persone. Celeste, Pietro, Nadir. Unite e divise. Fratelli e non. Il nuovo romanzo di Valentina D’Urbano, Tre gocce d’acqua, in libreria da oggi primo giugno, edito da Mondadori, ruota attorno a risvolti originali. Celeste e Nadir non sono parenti, hanno lo stesso fratello, Pietro, dell’una da parte di padre e dell’altro da parte di […]

La prima di JFK

Il 20 gennaio 1960, John Fitzgerald Kennedy, a Washington, pronuncia il discorso d’insediamento della presidenza, la numero trentacinque per gli Stati Uniti d’America. Il giorno dell’anniversario della sua nascita, avvenuta a Brookline il 29 maggio 1917, lo riproponiamo, come pietra miliare della cultura politica progressista dell’Occidente. * Vice presidente Johnson, Signor Presidente, Signor Presidente della […]

Sanguina ancora, di Paolo Nori

Che senso hanno pagine e pagine su Fëdor Michajlovič Dostoevskij, nel 2021? Si può parafrasare così l’incipit del nuovo romanzo-biografia dello scrittore emiliano Paolo Nori, dedicato alla letteratura russa e a uno dei suoi più noti esponenti. Uno scrittore russo, Vasilij Rozanov, descrive Dostoevskij come un arciere nel deserto con una faretra piena di frecce […]

Review: Densità, Raffaele Notaro

Castel Carpino, immaginario paese del meridione, è sconvolto. Il giovane nuotatore Filippo, quattordici anni, sale sul trampolino dei tuffi e si lancia nel nulla della piscina vuota. Inizia così Densità il romanzo d’esordio di Raffaele Notaro, edito da Mondadori. Lo scrittore, che nella vita cura anche il podcast Le Bookoliche, non nasconde nulla sin dalle […]

E se smettessimo di fingere?

Il pamphlet E se smettessimo di fingere? di Jonathan Franzen, portato in libreria da Einaudi, prosegue la divulgazione di una verità dello scrittore americano sul climate change, dopo la raccolta di saggi La fine della fine della terra e due articoli, uno per il New Yorker e l’altro per il Guardian, criticati dall’establishment climatico. Di […]

Fervore (di Michele Paladino)

L’idea del sesso in macchina con Clodia non mi piaceva neanche un po’. Era un’idea balzana, una vera idiozia. Ho lasciato perdere. Lei era bella, splendeva nella sua camicetta logora tipica da intellettuale degli anni settanta, bisogna dirlo, riusciva a farmelo rizzare anche solo parlando di vecchi poeti ungheresi morti di setticemia in qualche vecchio […]

Il mondo possibile di David Grossman

La raccolta di saggi e discorsi di David Grossman Sparare a una colomba, pubblicata da Mondadori a gennaio, ha più dimensioni, relative. C’è una realtà personale, l’analisi efficiente della porta interiore, come per una narrazione romanzesca, estrapolata dal contesto. E c’è la riproduzione verbale dell’impegno politico, afflato inevitabile, almeno per alcuni scrittori. Grossman non sembra […]

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.