Alessio Barettini

Alessio Barettini nasce a Torino nel 1976, studia Lettere a Siena e poi torna a fare l’insegnante. Adesso lavora in un liceo artistico della città, e quando non è in classe legge, fotografa, ascolta musica indie, suona la Fender Mustang o guarda film. Ogni tanto scribacchia, più raramente scrive. Non ha mai suonato al Festival di Reading, ma c’è stato due volte.
12 POSTS

-

0 comments

L’anno del bradipo

In L'anno del bradipo, uscito per Inschibboleth nel 2021, Domenico Calcaterra raccoglie i suoi pensieri sulle sue esperienze di critica letteraria. In quello che lui stesso definisce un journal, giorno dopo giorno intreccia un...

Sfondate la porta ed entrate nella stanza buia

Il libro, agile, ci introduce nell'estate 1981, in quella provincia italiana tra famiglie che inseguono ancora un ideale di benessere senza sapere che il fallimento li sta tenendo d'occhio e  bambini che giocano liberi,...

Il cannocchiale del tenente Dumont

Realismo, storia, paesaggio, guerra. 1800. La Liguria. Tre disertori dell'esercito di Napoleone. Una scrittura che vive di pensieri brevi, costruiti da fonti integralmente riportate e di scarti improvvisi, come un bagliore che si muove...

Scrivere per far nascere la fine

Plasmare, dal fango, una qualche figura è opera di bambino e di creatore. Nel racconto Le rovine circolari di Borges un uomo dà vita a un altro uomo, in questo modo. Cosa può succedere...

A spasso con Aram, spensierato e profondo

Anche Fifty-Fifty Sant'Aram nel Regno di Marte, il secondo dei due volumi che compongono l'ultima fatica di Ezio Sinigaglia, comincia con il solito gusto un po' irriverente un po' scanzonato del narratore Aram, il...

Le radici del giallo

Carlotto torna alla pubblicazione con Il Francese, fresco di stampa per Mondadori. Il Francese è un macrò, un magnaccia che gestisce un gruppo di prostitute di alto borgo.  O almeno, questa era l'immagine che si...

Una promessa senza speranze

Leggendo La promessa di Damon Galgut non si può non fermarsi ad ascoltare una voce letteraria che in sintesi ne comprende altre. La prima è quella della letteratura delle epopee di famiglie che raccontano...

Se gli esìli fossero digressioni

Tre anelli, Una storia di esilio, narrazione e destino di Daniel Mendelsohn è un libro sui maestri della letteratura, come si può evincere dall'epigrafe dell'Inferno che ricorda l'immensa stima che Dante ebbe per il...

Recent posts

Popular categories